Auto di lusso, Superbollo 2015 confermato

[Condividi]

  Il Superbollo introdotto dal Governo Monti con l’articolo 6 della Legge n.214 del 23/12/2011 pubblicata sulla G.U. n.300 del 27/12/2011, ha disposto un aumento del bollo auto per le autovetture definite di lusso e per gli autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose. A decorrere dall’anno 2012 fino al 31 dicembre 2015 l’addizionale erariale della tassa automobilistica è fissata in euro 20 per ogni KW di potenza del veicolo superiore a 185 KW. ç’addizionale erariale è ridotta dopo cinque, dieci e quindici anni dalla costruzione del veicolo, rispettivamente del 40, del 70 e dell’85% sul totale dovuto. Decorsi 20 anni dalla costruzione del veicolo, non è più dovuta. Il pagamento, in attesa di attivazione di altre modalità, continuerà ad essere effettuato utilizzando il modello “F24 elementi identificativi”, negli stessi termini previsti per il pagamento della tassa automobilistica. I contribuenti che devono versare il superbollo 2015 sono coloro che risultano essere possessori di un’automobile con potenza superiore: ai 225 kw: se il possesso è a partire dal 6 luglio 2011, data di entrata in vigore del dl 98/2011 ai 185 kw: se il possesso è a partire dal 2012 Per possessori si intendono, oltre che i proprietari, anche gli usufruttuari, gli acquirenti con patto di riservato dominio, gli utilizzatori a titolo di locazione finanziaria, così come risultano essere iscritti al Pra (Pubblico registro automobilistico). Approfondimento articolo]]>

[Condividi]