Giappone, Auto: possibile perdita carburante; Toyota richiama oltre 1 milione di vetture

Toyota annuncia il richiamo di 1,28 milioni di veicoli a causa di un possibile rischio di perdita di carburante.
In Borsa, i titoli del produttore di Nagoya, che punta anche i ‘richiami su base volontaria per garantire un servizio totale’ ai clienti, perdono il 2,16% (a 3.390 yen), ben oltre lo 0,59% del Nikkei.
Sulla base di quanto riferito dal ministero dei Trasporti nipponico a seguito della segnalazione di 119 casi (senza alcun incidente), il provvedimento interessa circa 16 modelli (inclusa la Noah), prodotti da maggio 2000 e ottobre 2008.
‘Si tratta di 33 casi di difetti a un tubo e di 86 legati alla pressione della pompa che potrebbero portare alla potenziale perdita di carburante’, ha spiegato all’agenzia Asa Yoshiaki Imaizumi, un funzionario del ministero.
A queste tipologie di problemi, ha continuato Imaizumi, corrisponde il richiamo di 1,2 milioni di vetture, mentre altre 74.590 sono interessate da difetti al sensore della pressione del carburante. Infine, poco piu’ di 6.000 mezzi commerciali Daihatsu, marchio del gruppo nipponico, per problemi al vano della ruota di scorta.
ADUC

[Condividi]