La storia del marchio Indian Motorcycling

Uno dei modelli più popolari del marchio – Indian Four – originariamente rappresentava lo sviluppo acquisito del concorrente Henderson (Henderson Ace).

Lo sviluppo tecnico del modello fu graduale: nel 1929 l’albero a gomiti a tre cuscinetti fu sostituito da un albero a gomiti a cinque cuscinetti.

Nel 1932 il telaio fu rinforzato e nel 1936 il sistema di distribuzione del gas fu aggiornato (la valvola di scarico si sollevò sopra l’ingresso).

Nel 1938 – il sistema di raffreddamento, la lubrificazione del motore e il motore stesso sono stati aggiornati (è diventato molto più affidabile e meno surriscaldato alle alte velocità).

La velocità massima di un tale prodotto tecnico era di 161 km / h, e questo era un record assoluto per i suoi tempi. Fino al 1942, questo modello godeva di un’enorme popolarità tra automobilisti e professionisti.

Solo Indian Four ha prodotto oltre 12 mila, che per la prima metà del XX secolo è stato un vero record per le vendite. Anche il modello più perfetto, l’indiano Hendee Special, con cambio a tre velocità e cilindrata del motore di 998 cm3, non è riuscito a ottenere tali risultati.

Fonte foto e testo
https://motorcycle-brands.com

[Condividi]