Nuovo record in India per la Harley Sportster S

Il test ha richiesto un team di cinque corridori in grado di spingere lo Sportster S ai suoi limiti per tutto il periodo di 24 ore; i piloti nazionali indiani Anushriya Gulati e Vijay Singh, Vlogger Shubhabrata Marmar e Malo Le Masson e Vijay Thomas al timone di Hero, hanno massimizzato il potenziale del nuovo Sporty, guidati dal responsabile dello sviluppo funzionale del telaio e dal programma nazionale di corse di Hero David Lopez Cordoba e dal capo della convalida dei veicoli Alex Busquets.

Ogni pilota ha completato sei corse da 100 chilometri (62 miglia) a una velocità media di 130,9 km / ora (81 mph). Dopo un’intera giornata sulla pista di 1,74 chilometri (1,08 miglia), la Sportster S ha percorso 3.141 chilometri (1.951,8 miglia), una distanza da record in India. Durante quel periodo, il team ha eseguito 31 pit stop. Ogni fermata includeva una ricarica di carburante e il cambio del pilota e mentre gli swap di pneumatici si verificavano ogni 1.000 chilometri (621 miglia).

Sporster S ha chiaramente dimostrato il suo coraggio con il test di resistenza di 24 ore, ma speriamo che il team Hero possa infondere la stessa durata e affidabilità nei suoi prossimi modelli con marchio Harley.

—-

NOTA

Harley-Davidson ha continuato a evolvere la sua presenza nel mercato motociclistico indiano dal 2010. Dopo essersi specializzato nella gamma Street 500 e 750 della Motor Company, la fabbrica di Harley a Haryana chiuso nell’agosto 2020. Ciò non significava che Harley abbandonasse il mercato indiano. Solo pochi mesi dopo la chiusura del suo stabilimento di Bawal, la Motor Company ha annunciato un nuovo accordo di distribuzione con il gigante indiano a due ruote Hero MotoCorp nell’ottobre 2020.

[Condividi]