Patent Motorwagen o Velociped

[Condividi]

Karl Benz brevetta il suo triciclo – chiamato Patent Motorwagen o Velociped – il 29 gennaio del 1886 (brevetto n° 37435); il primo esemplare montava un monocilindrico posteriore da 577 cmc (alesaggio 70 mm, corsa 50 mm), erogante una potenza di ¾ di cavallo; peso del veicolo 263 kg. La “velociped” compie i suoi primi giri di ruota nel luglio 1886, ma il debutto non è troppo incoraggiante, poiché il veicolo non riesce a percorrere più di qualche decina di metri. A fine anno, dopo ulteriori messe a punto, Karl Benz riesce a percorrere una decina di chilometri filati, il che già gli pare quasi… un record. La spinta mediatica più grande arrivò dalla moglie di Karl Benz e dal figlio Eugen, i quali rubarono di nascosto una Velociped dalla rimessa del padre ed intrapresero un viaggio di 90 km tra andata e ritorno, da Mannheim a Pforzheim, dove si trovava la casa dei genitori di lei. Il fatto alimentò in misura considerevole la reputazione dell’azienda di Karl Benz. L’anno dopo, nel 1887, appronta una versione ulteriormente migliorata e potenziata e dotata, tra l’altro, di un meccanismo (scatola planetaria) avente la funzione di cambio di velocità a due rapporti. Giustamente non ancora soddisfatto appieno, Benz lavora, durante il 1888, ad una nuova versione del suo veicolo, con motore maggiorato ad 1.7 litri e sensibili migliorie alla trasmissione. Nel frattempo, la situazione dell’azienda era molto florida, grazie alla sostenuta domanda di motori stazionari, tanto che già nel tardo 1886 Benz aveva aperto un nuovo stabilimento non molto distante dal primo, in modo da soddisfare le richieste della clientela in questo particolare settore. Intanto il nome di Benz comincia a correre sulle labbra dei primi appassionati, e non soltanto in Germania. All’inizio del 1888, Emile Roger – rappresentante per la Francia dei motori fissi a gas di Benz – acquista per uso personale un veicolo della casa tedesca e qualche tempo dopo, evidentemente entusiasta del collaudo effettuato in prima persona, decide di ordinare motori e parti meccaniche per montarli e venderli sotto la denominazione di Roger-Benz. Fonte foto e testo Wikipedia]]>

[Condividi]