Produzione attuale Indian

Il 3 agosto 2013, Polaris ha annunciato tre nuovissime motociclette a marchio indiano basate sullo stile tradizionale del marchio indiano, insieme al motore V-twin Thunder Stroke 111.

Il motore ha un design a tripla camma con una camma centrale a catena che gira le camme anteriori e posteriori attraverso gli ingranaggi, consentendo il posizionamento parallelo dei paraurti per dare un aspetto simile ai vecchi disegni indiani. È raffreddato ad aria, con grandi pinne tradizionali e un airbox nel telaio in fusione di alluminio.

Tutti gli indiani che utilizzano il motore Thunder Stroke 111 condividono questo design del telaio in alluminio, sebbene l’interasse e rastrello anterio vario a seconda del modello. La trasmissione integrata è ancora basata su ingranaggi.

Dal 2013, Indian ha ampliato la sua linea fino a cinque modelli, attualmente offerti in 23 livelli di allestimento. Di questi, dodici hanno il motore Thunderstroke 111.

Cinque offerte usano il più piccolo cilindrata del motore, motori scout raffreddati a liquido.

Lo scout ha quattro finiture nella sua linea con il 69,14 cu in (1.133,0 cm3) motore, mentre lo Scout 60 ha il suo omonimo 61 cu in (1.000 cm3) variante.

Indian offre 3 distinzioni del loro FTR 1200, un ciclo più sportivo introdotto nel 2019. E a partire dal 2020, è stato introdotto il Challenger Bagger con il nuovissimo V-twin a 60 gradi raffreddato a liquido PowerPlus indiano, con tre varianti.

Fonte
https://en.wikipedia.org/wiki/Indian_Motocycle_Manufacturing_Company

[Condividi]